Forum Plus: Scienza, cultura, arte e curiosità, tutto in un unico sito.

Balistoides Conspicillum [Pesce balestra pagliaccio]

Il Balistoides Conspicillum proveniente dall’Indo pacifico, Africa orientale a sud e da est attraverso l’indonesia da Samoa fino a nord e sud del Giappone originariamente descritto come Balistes Conspicillum spesso e volentieri viene scritto in modo scorretto Balistoides conspicillium.

Balistoides Conspicillum in acquario

Ha molti nomi comuni come Pesce balestra pagliaccio, pagliaccio tigre, pagliaccio grilletto e giallo balestra, raggiunge dimensioni di 50Cm quindi se deciderete di allevarlo scegliete una vasca di enorme capienza oltre i 400L. E’ una specie estremamente resistente dopo essersi ambientata in vasca sopratutto come alimentazione, può essere raccomandato agli acquariofili meno esperti purché vengano capite le reali esigenze del pesce come descritto sopra. La livrea ha il fondo bruno nerastro con delle grosse macchie che si raggruppano nella parte inferiore del corpo, invece la parte superiore è segnata da macchie azzurre con una grossa macchia gialla che circonda la pinna dorsale.

Balistoides Conspicillum

Balistoides Conspicillum

Gli occhi sono grandi e posti in alto insieme al muso giallo e di forma appuntita. Il suo habitat naturale è composto da un fondale roccioso, ricco di nascondigli naturali dove rifugiarsi. Il Balistoides Conspicillum su nutre esclusivamente con alimenti carnosi come gamberetti e piccoli crostacei più volte al giorno, mangia molto quindi sporca altrettanto allorché si consiglia un adeguata filtrazione sovradimensionata per smaltire l’enorme carico organico prodotto. Attenzione perché è un pesce con un carattere lunatico.




Potrebbe essere calmo per giorni o un terremoto negli altri, ha una mascella molto potente con dei denti affilati con i quali riuscirebbe a schiacciare un guscio di granchio fino a sgranocchiare un dito di un acquariofilo. Quando si selezionano i Conspicillum bisogna fare attenzione ai campioni più piccoli perché essendo molto delicati sono esposti più facilmente alle malattie al contrario di quelli con medie dimensioni.

Hanno una guarigione molto rapida, come il ferirsi alle pine per essersi bloccato tra le rocce appare come una cosa non grave, ma in presenza di occhi “nuvolosi” o piaghe aperte sul corpo bisogna essere cauti e capire a quale malessere è esposto.

E’ un pesce solitario e non ama compagnia, in natura è un abile predatore la sua bocca gialla serve per spaventare eventuali attacchi nei suoi confronti quindi la usa come arma di difesa, mentre le macchie bianche al di sotto del suo corpo ingannano facendo credere di visualizzare il sopra della superficie dell’acqua.

Valori dell’acqua

  • pH: 8.1/8.3
  • KH: 9-10°
  • Temperatura: 25°- 28°
  • Densità: Da 1021 a 1025

Sull’argomento acquario marino

Balistoides Conspicillum [Pesce balestra pagliaccio]
Vota questo articolo



Forum Plus

Amministratore del sito Forum Plus, appassionato di Internet, informazione e cultura.

Condividi
  • 2
  •  
  •  

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Nota: Devi accettare la Privacy Policy per inviare un commento. Qualsiasi tipo di commento non inerente all'argomento verrà immediatamente cancellato.

due × 1 =