Forum Plus: Film, serie TV, musica, viaggi, articoli scientifici, natura e ambiente, mistero, horror e recensioni prodotti per la casa e per il tempo libero. Le più interessanti recensioni di prodotti e articoli su tutto quello che riguarda Internet.

Godzilla film 2014

Il classico del cinema: Godzilla, ha sessant’anni. Nel 1954, in Giappone, usciva il primo film, in un Paese che doveva ancora smaltire il mostro della fine della seconda guerra mondiale, e degli episodi atomici di Hiroshima e Nagasaki. Il classico ritorna con il nuovo film della Warner Bros Pictures e Legendary Pictures, in sala dal 15 maggio 2013, dal regista di “Monsters”: Gareth Edwards.

Godzilla: Il cast del film

Il cast è composto da: Aaron Taylor-Johnson (“Kick-Ass”), Ken Watanabe (“L’ultimo samurai”, “Inception”), Elizabeth Olsen (“Martha Marcy May Marlene”), Juliette Binoche (“Il paziente inglese”, “Cosmopolis”), Sally Hawkins (“Blue Jasmine”), David Strathairn (“Good Night, and Good Luck.”, “The Bourne Legacy”) Bryan Cranston (“Argo”, “Breaking Bad” per la TV).

La storia

Questa storia inizia da un incidente di origine radioattive, nelle Filippine, che vede coinvolti Joe e Sandra Brody e porterà il figlio Ford a dover indagare su un episodio dalle stesse dinamiche, avvenuto anni dopo. Le ipotesi vanno oltre l’immaginabile quando si parla di grossi animali preistorici che si nutrono di energia radioattiva e, dopo aver vissuto negli abissi del pianeta, potrebbero tornare. Film di azione che si muove sulla filosofia del ristabilire l’equilibrio perduto dall’uomo che si riassume nella frase: “L’arroganza dell’uomo è pensare di avere la natura sotto il proprio controllo e non l’esatto contrario”. Godzilla è il concetto di risultato e insieme possibile soluzione dei disastri provocati dall’umanità all’equilibrio naturale del pianeta.

Godzilla film 2014

Godzilla film 2014

Godzilla: Il film

Godzilla locandinaIl film si assume il compito di rievocare la memoria del classico e insieme attualizzarlo. Lo fa a partire dai titoli di testa, che mostrano carte con i mostri marini della mitologia passando per pseudo filmati d’epoca del mostro, fino a oggi. Qualche minuto in meno avrebbe giovato a un racconto, per vari versi, prevedibile ma, al tempo stesso, l’indugio sui dettagli d’inquadratura fa emergere il mestiere della regia come pure la cura della fotografia e degli effetti speciali. Il 3D è di livello medio, dà una certa profondità ma non effetti spettacolari evidenti bensì con una funzionalità non invasiva all’iconicità del film.

Regia

C’è l’abilità di regia nelle inquadrature studiate per un racconto filmico curato. I campi e controcampi gestiscono bene la tensione così come i passaggi continui dalle soggettive, per esempio, di personaggi di fronte al pericolo inaspettato, a campi freneticamente ma efficacemente medi o lunghi. Si nota una differenza tra la bellezza toccante della prima parte, anche narrativamente parlando, dove i genitori di Ford aprono la storia al figlio; il quale è protagonista della seconda parte, insieme ai mostri minacciosi. Da lì in poi però il mordente va a calare fino all’epilogo. In particolare i genitori hanno compiuto delle ricerche di cui al figlio, all’epoca non interessato ad ascoltarli, resta un’eredità incerta.

Seconda parte

Il figlio, protagonista della seconda parte del film compie delle azioni di salvataggio ma sembra più uno spettatore di quel che succede, mentre la vera azione è quella tra i mostri. I protagonisti umani e sovra-animali si incontrano in scena con un efficace gioco di sguardi muti. Espediente che fornisce relativo realismo alla vicenda e lascia l’umano e l’animale ognuno al suo posto nella vicenda. La difficoltà in questi casi è sempre il confronto. Il film originale aveva una suspense seria che oggi si nota ancora anche a causa della mitologia che nel frattempo questo titolo ha conseguito. Il film di Edwards è comunque serio, nel senso di sobrio e rispettoso, dove i mostri hanno belle scene, completi di ingressi e uscite ben sottolineati dalla camera.

Godzilla è un mostro mitico che qui esce con dignità. La sua costruzione riesce a renderlo espressivo nella mimica e sembra esprimere il concetto di essere stato richiamato, dagli abissi e dal suo glorioso passato cinematografico, a ripristinare l’ordine per sparire ancora e tornare, chissà, in un’altra avventura.

9,87€
14 new from 5,05€
1 used from 4,90€
Amazon.it
Free shipping
Last updated on 13 ottobre 2018 9:19 am
  • Autore: Andrea Di Cosmo
  • Fonte: www.cinemafantascienza.it
Godzilla film 2014
Vota questo articolo

Amministratore del sito Forum Plus, appassionato di Internet, informazione e cultura.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •