Forum Plus: Film, serie TV, musica, viaggi, articoli scientifici, natura e ambiente, mistero, horror e recensioni prodotti per la casa e per il tempo libero. Le più interessanti recensioni di prodotti e articoli su tutto quello che riguarda Internet.

Pygocentrus nattereri: Piranha red belly

Il Piranha dal ventre rosso Pygocentrus nattereri è stato allevato negli acquari degli appassionati acquariofili per ben oltre 60 anni. Questa specie è anche una dei più comuni piranha con una vasta distribuzione in tutto il Rio delle Amazzoni e dell’Orinoco e in altri bacini in Sud America. I membri dei Pygocentrus nattereri sono un genere considerato come “i veri piranha“, questo pesce è forse il più bello tra i piranha. Il Ventre del Red bellied Piranha è stupendo nella sua colorazione adulta. Il dorso è di un grigio acciaio, e il resto del corpo è di un color oro argentato con un brillante rosso sulla gola, il ventre e sulla pinna anale.

Pygocentrus nattereri recensione piranha conosciuto anche con il nome di piranha Red Belly

Pygocentrus nattereri

Si tratta di una delle specie di piranha più grandi, raggiungendo fino i 33 centimetri di lunghezza, anche se diventano più piccoli in acquario. In natura si trovano in gruppi di circa 20 esemplari. Questi banchi forniscono un ottima quantità di cibo grazie alla caccia, ma forniscono anche protezione da altri predatori. Questa specie è considerata una dei più feroci piranha predatori.

I Piranha red belly (Pygocentrus nattereri)

I Pygocentrus nattereri non hanno palati esigenti e sono molto resistenti, ma sono consigliati per essere allevati solo dagli acquariofili esperti. Questi piranha, andrebbero allevati in acquario singolarmente, ma in realtà sono una delle specie più facili da allevare in gruppo. Possono essere allevati con altri Pygocentrus, tuttavia, anche se in un gruppo istituito, il potenziale di aggressione e il cannibalismo tra piranha non è insolito. Generalmente il piranha più grande e più aggressivo, sarà il dominante.

Piranha Red Belly

Piranha Red Belly

Allevare un gruppo di questi piranha, richiede un acquario molto grande con una ampia filtrazione e cambi d’acqua regolari per gestire il carico organico in vasca. Sono in genere meno ombrosi e timidi quando vivono in una vasca con un sacco di nascondigli e luci soffuse. Tenerli in una vasca con 4 o più esemplari della stessa specie, li aiuterà a superare la loro timidezza, ma le dimensioni dell’acquario in termini di litri devono essere veramente ragguardevoli.

Pygocentrus nattereri in natura

I piranha Pygocentrus nattereri sono dei ritenuti predatori pericolosi dai Conquistadores Spagnoli, è utilizzato dalle popolazioni autoctone come risorsa alimentare di pregio. è Pescato attualmente per scopi alimentari ed acquariofili. Da giovane ha un corpo allungato e compresso lateralmente, grandi occhi, mandibola sporgente, livrea argentata maculata di nero, coda biloba e pinne piccole e trasparenti; da adulto mostra un profilo ovale, una livrea grigio-verde, un mantello di squame iridescenti (come coperto di strass), pancia e gola dal rosso fuoco a tutte le tonalità del rosso, pinne grigie tranne le pettorali, ventrali ed anali che sono rosse, un muso camuso con un prognatismo mandibolare e denti seghettati a tricuspide. Possiede un ottimo udito ed olfatto, la sua vita normalmente pericolosa raggiunge i 10 anni (esistono casi di longevità fino a 20 anni in grandi acquari). Lotta per la gerarchia essendo gregario per la vita al contrario di altri Serrasalmidi. La femmina è meno rossa nella gola e con fianchi più larghi, si differenzia da altri Piranha per l’assenza della macchia omerale che troviamo ad esempio nel Caribe.

Red-bellied piranha (Pygocentrus nattereri)

Support the channel

Il suo habitat non è il mangroveto, ma predilige acque tranquille dove stare all’erta per catturare pulcini, caduti dagli alberi che si protendono sull’acqua Aggredisce tutto quello che si muove sul pelo dell’acqua, non accettando estranei, utilizza strategie di caccia di branco, mangiando la preda ancora viva. Da adulto mangia qualunque preda, arrivando ad uccidere i bovini deboli che si abbeverano, prendendoli per il muso e trascinandoli in acqua con il peso di un’assalto di diversi esemplari che saltando fin fuori dall’acqua ne addentano la gola e la testa, per poi smembrarli e divorarli in pochi minuti. Hanno un importante funzione, facendo parte della piramide nutrizionale, come eliminatori di animali malati, deboli e lenti, selezionando i più attenti e forti per la vita selvatica. Da giovani sono predati dagli aironi, da adulti dai caimani, quando muoiono per mancanza di ossigeno nelle pozze della stagione secca.

Red-bellied piranha

In alcune nazioni è stata proibita l’importazione e l’allevamento. In Cina è stata messa una taglia per la cattura, in quanto con le piogge monsoniche, molti esemplari fuggiti da allevamenti a scopo commerciale hanno popolato laghi e fiumi rendendo pericolosa la balneazione. Negli Stati Uniti dopo il ritrovamento di numerosi esemplari in Virginia, Texas, Pensylvania, Oklahoma, Ohio, Michigan, Minnesota, Massachusetts e Florida, l’Agenzia Americana ha stabilito di uccidere questi pesci con sistemi chimici (il rotenone). Come ho scritto, la vita del” Piranha Vermela” (come lo chiamano nel paese di origine) non è facile. Senza la sua aggressività forse non esisterebbe.

L’habitat del Pygocentrus nattereri

Il Piranha Pygocentrus nattereri (precedentemente Serrasalmus nattereri) è stato descritto da Kner nel 1858. Ci sono molte discussioni e molti dibattiti sulla vera tassonomia di questo pesce, per cui il suo nome scientifico potrebbe cambiare in futuro, ma attualmente è considerato P. nattereri. La specie non è elencata nella Lista Rossa IUCN. Altri nomi comuni di questa specie sono: Red Belly Piranha, Piranha rosso, e Piranha di Natterer. Poche varianti di colore, hanno portato anche ad uso occasionale di nomi come ternetzi Piranha, Super Red Piranha, Pelle di serpente Piranha, e Piranha polvere d’oro. Il Red Belly Piranha si trova in una vasta gamma geografica in Sud America, tra cui il Venezuela, il Brasile, il Perù, Guyana, Bolivia, Paraguay, Argentina, Colombia, Ecuador e Uruguay. Vivono nel bacino del Rio delle Amazzoni, nonché i bacini del Paraguay, Paraná, e Essequibo, nei fiumi costieri del nord-est, e in numerosi altri sistemi idrici del Brasile. Abitano tutte le acque correnti dei fiumi, affluenti e torrenti.

Testa del Pygocentrus nattereri

Si trovano anche in grandi masse d’acqua, tra cui laghi, piscine, foreste allagate, e le paludi del Pantanal del sud-ovest del Brasile. Sono onnivori opportunisti con una dieta molto varia che comprende pesce, sia interi che in pezzi, pinne dei pesci, insetti, lumache e anche piante. Oltre a essere spazzini, se necessario, sono predatori, e daranno attivamente la caccia alle loro prede. Hanno una forma del corpo potente, alto, denso ma compresso lateralmente. I membri del genere Pygocentrus sono tutti riconoscibili dalla forma convessa della testa e della loro massiccia mandibola che assomiglia a un bulldog. Possiedono una potente e grande coda, un corpo ricoperto di scaglie molto piccole. I loro corpi aerodinamici li rendono nuotatori molto veloci e agili. Hanno anche una piccola pinna adiposa tra coda e pinna dorsale, una caratteristica di tutti i Caracidi. Hanno una durata della vita di circa 20 anni, in cattività, possono superare questa aspettativa di vita ed arrivare ad oltre questa età.

Piranha Pygocentrus nattereri in acquario

Questo piranha, in acquario, nuoterà in tutte le parti della vasca, hanno bisogno di un sacco di spazio per il nuoto. Questa specie è onnivora, e quindi può mangiare alcune piante d’acquario. Tuttavia, l’aggiunta di un legno e inserendo piante lungo il perimetro della vasca, offrirà qualche copertura per aiutarli a sentirsi a casa loro. Fornire un substrato di sabbia o ghiaia fine e un illuminazione soffusa. Si consiglia un acquario di litri minimo di 150 litri per un solo esemplare adulto.

  • Temperatura: 23-28 ° C
  • pH: 6.5-7.5
  • Durezza: 4-18 dGH

Dimorfismo sessuale

Questa specie non ha dimorfismo sessuale. Differenze visive tra i sessi possono eventualmente essere determinate se i pesci sono osservati per un lungo periodo di tempo, comprese le attività pre-riproduttiva. Tuttavia, qualsiasi variazione di colore è limitata alla femmina piena di uova. A questo punto il maschio sarà di un color oro più argentato mentre la femmina avrà più giallo. Il Pygocentrus nattereri non è un piranha particolarmente facile da allevare e sopratutto riprodurre in acquario, In natura, la deposizione delle uova avviene di solito nella stagione delle piogge durante i mesi di aprile e maggio. Nella fase di riproduzione, la coppia depone le uova in una buca di circa 4 o 5 centimetri di profondità e di un diametro di circa 15 centimetri.

Branco di piranha Pygocentrus nattereri

Branco di Pygocentrus nattereri

La deposizione delle uova avviene con un rituale di corteggiamento di nuoto formando un cerchio e poi un’interazione ventre contro ventre. Ciò indurrà la femmina a deporre le uova nella buca. La femmina poi, scaccerà via il maschio e custodirà il nido. In natura le uova possono essere attaccate alla vegetazione sul fondo. Se la riproduzione avviene in acquario, le uova devono essere tenute in una vasca separata. Ogni uovo è in grado di produrre centinaia di avannotti. Una volta che gli avannotti sono liberi, possono essere alimentati con artemia. In natura si nutrono di piante acquatiche macroscopiche. Gli avannotti sono cannibali, così gli avannotti più grandi mangiano i fratelli più piccoli.

Le malattie del piranha Pygocentrus nattereri

Il Pygocentrus nattereri è resistente alle malattie, di solito non è un problema in un acquario ben avviato. Detto questo, non vi è alcuna garanzia che non si avrà a che fare con problemi di salute o di malattia. Non solo gli altri pesci, ma piante, substrato, e le decorazioni in vasca, possono portare batteri. Bisogna fare molta attenzione e pulire correttamente o mettere in quarantena qualsiasi cosa prima di inserirla in vasca e fissarla in modo da non sconvolgere l’equilibrio che si era formato in acquario. Se alimenti qualunque pesce vivo, e il pesce dato come cibo è malato, la malattia può essere trasmessa a loro. Assicurati di mettere in quarantena il cibo vivo prima della somministrazione. Questi pesci sono anche a rischio per le ferite inflitte dai compagni di vasca. Le ferite possono portare a contrarre infezioni batteriche. Una cosa buona del Piranha red belly è che grazie alla loro capacità di rigenerazione, un focolaio di malattia può spesso esser limitata a solo uno o pochi esemplari.

Il modo migliore per prevenire la malattia, è quello di dare ai pesci l’ambiente adeguato e dar loro una dieta equilibrata. L’habitat naturale ricreato il più fedelmente possibile, renderà molto meno stressati questi pesci, rendendoli più sani e felici. Un pesce stressato ha più probabilità di acquisire malattie. Come con la maggior parte dei pesci Piranha, sono inclini a infestazioni parassitarie (protozoi, vermi, ichthyo, etch..). Il Pygocentrus nattereri – (piranha red belly) è il più comune di questo genere di pesci in vendita negli Stati Uniti, tuttavia, hanno provocato paura negli ambientalisti e nei media, sono stati irresponsabilmente rilasciati in molti corsi d’acqua.

Pygocentrus nattereri classificazione scientifica

  • Dominio: Eukaryota
  • Regno: Animalia
  • Phylum: Chordata
  • Classe: Actinopterygii
  • Ordine: Characiformes
  • Famiglia: Characidae
  • Sottofamiglia: Serrasalminae
  • Genere: Pygocentrus
  • Specie: P. nattereri

Altre recensioni e articoli sui Piranha:

11,90€
14,00
5 new from 8,90€
1 used from 9,38€
Amazon.it
Free shipping
4,25€
5,00
10 new from 4,25€
1 used from 6,50€
Amazon.it
Free shipping
Last updated on 12 ottobre 2018 2:59 pm
Pygocentrus nattereri: Piranha red belly
10 (100%) 1 vote

Amministratore del sito Forum Plus, appassionato di Internet, informazione e cultura.

Condividi
  • 2
  •  
  • 1
  •  
  •  
    3
    Shares