Toilette chimica

Che cos’è una toilette chimica? A cosa servono? Che vantaggi hanno per l’ambiente? Rispondiamo a queste e ad altre domande in questo articolo.

Che cos’è la Toilette chimica?

La toilette chimica serve per raccoglie i “bisogni” delle persone in un serbatoio per la loro raccolta. Per evitare spiacevoli odori nell’aria, il wc chimico utilizza dei prodotti per l’appunto chimici per l’emissione di odori. Sono dei veri e propri servizi igienici che possono essere completamente autonomi e anche mobili (Si possono spostare). La toilette chimica è realizzata e strutturata attorno ad un serbatoio di piccole dimensioni che deve essere necessariamente svuotato frequentemente.

Toilette chimica

Toilette chimica

Questo serbatoio viene collegato a un buco nel terreno che porta ad una fossa. Questa fossa, è di solito collegata ad un sistema comunale che porta a un impianto di trattamento delle acque. Se non c’è questo collegamento, il contenuto del serbatoio deve essere svuotato o pompato in una fognatura sanitaria o direttamente in un impianto di trattamento.

Nei bagni chimici si usa una tintura di colore blu nell’acqua per la disinfezione e non candeggina o altri prodotti chimici simili. Le formulazioni moderne sono a base di nitrati e funzionano biologicamente. Le toilette chimiche sono un tipo di wc portatile e sono spesso utilizzate come soluzione solo temporanea. Sono abbastanza grandi per un singolo occupante che di solito misura circa 110 cm di larghezza per 210 cm di altezza.

Come anticipato prima, i bagni chimici portatili utilizzano un prodotto chimico che riduce gli odori fungendo da deodorante direttamente dentro il serbatoio di raccolta. Questo prodotto chimico è tipicamente di colore blu quando è efficace e diventa verde quando perde di efficacia nella prevenzione degli odori.

I modelli più recenti di wc chimici hanno il supporto per la carta igienica e i dispensatori di disinfettante per le mani. Possono essere abbinati a una stazione di lavaggio delle mani interna con una pompa a pedale per eroga l’acqua non potabile per lavarsi le mani con dispensatori di sapone o stazioni di disinfettante per le mani dopo aver usato il bagno.

Dove vengono utilizzati questi bagni portatili?

Questi bagni portatili possono essere utilizzati nei cantieri edili e nei grandi raduni. Sono molto comunemente utilizzati nei concerti e in altri festival musicali. Solitamente, dato l’elevato prezzo di acquisto, questi bagni portatili vengono noleggiati o possono essere un servizio compreso di un’azienda di assistenza o di pulizie. Si possono trovare anche nelle piccole imbarcazioni o nei caravan da viaggio.

Vantaggi delle toilette chimiche?

Le toilette chimiche sono piuttosto costose ma presentano numerosi vantaggi per via della loro portabilità. Sono quasi sempre autonomi e possono anche essere posizionati praticamente ovunque. Possono essere affittati sia dai privati che da aziende che garantiscono la loro pulizia dato che vengono drenati, puliti, disinfettati e deodorati regolarmente. In genere è più economico affittare un bagno portatile che assumere un servizio di pulizie per pulire i bagni su base settimanale. Questa è la vera convenienza delle toilette chimiche. Non sono collegate a tubi, quindi, non si intasano, però, potrebbero traboccare se non si svuotano costantemente. Una toilette portatile è in grado di contenere una quantità sufficiente di acque reflue per almeno sette persone nel corso di una settimana lavorativa.

Alcuni esempi di wc chimico portatile:

Toilette chimica
Vota questo articolo

Forum Plus

Amministratore del sito Forum Plus, appassionato di Internet, informazione e cultura.

Condividi
  •  
  •  
  •  

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Nota: Devi accettare la Privacy Policy per inviare un commento. Qualsiasi tipo di commento non inerente all'argomento verrà immediatamente cancellato.

undici + 11 =