Forum Plus: Scienza, cultura, arte e curiosità, tutto in un unico sito.

Vernice auto: Quale scegliere per verniciare l’auto

Comprare la vernice auto giusta quando bisogna cambiare colore alla propria auto o moto richiede una certa esperienza nella colorazione artificiale.

Per scegliere la vernice auto giusta, in questa guida vi spiegherò alcuni accorgimenti per scegliere la migliore. Le vernici per auto o moto oppure vengono utilizzate sempre più spesso sia per le automobili che per le grandi vetture come i tir oppure per gli autobus e i camion.

Tutte queste vetture ricevono l’uso delle vernici non solo per cambiare il loro aspetto più lucente e nuovo, ma vengono dipinte anche per coprire e perfezionare l’aspetto esterno coprendo eventuali indesiderati.

Vernice auto -auto appena verniciata di nero

Vernice auto -auto appena verniciata di nero

Tra questi, ad esempio graffi, macchie scure, eventuali segni del tempo o che sono nati dopo aver fatto qualche incidente che ha visto la vettura coinvolta in uno scontro.

Quale vernice auto scegliere

Se siete in procinto di cambiare le vostre gomme estive della macchina, potrebbe anche essere arrivato il momento di fare qualche ritocco di vernice o di riverniciare completamente l’auto. Quando si sceglie la propria vernice auto bisogna scegliere tra tanti tipi di colori ma è anche possibile scegliere un tipo più adeguato all’autovettura come una vernice cromata.

Queste vernici possono aumentare la lucidità del colore e donargli un aspetto molto più luminoso e lucido. Un colore cromato, è proprio come quello di una delle auto che si vedono correre durante i gran premi di formula uno, nelle corse di motociclismo e nei rally.

Questo genere di settore preferisce usare vernici cromate proprio per la loro resistenza e la loro durevolezza nel tempo, per l’ effetto cromato che riescono a dare e per l’ effetto lucido che sanno esprimere anche se vengono viste da lontano.

Esempi di vernice auto cromata

Alcuni esempi di vernice cromata e di pellicole cromate per la verniciatura e per i ritocchi della carrozzeria della nostra automobile:

Ultimo aggiornamento il 14 Maggio 2019 5:59 am

Come verniciare una macchina

Se ti sei fatto un’idea di quale vernice auto scegliere, possiamo iniziare a verniciare l’auto. Dipingere l’auto e dipingere un muro non sono la stessa cosa. Verniciare un muro richiede alcuni rulli di e un bidone di vernice, mentre l’altro comporta l’utilizzo di altri prodotti compreso uno spruzzatore.

35,99€
58,99
disponibile
3 nuovo da 35,99€
4 usato da 33,47€
Amazon.it
Spedizione gratuita
68,99€
99,99
disponibile
1 nuovo da 68,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
78,29€
104,11
disponibile
45 nuovo da 71,41€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 14 Maggio 2019 5:59 am

Il processo è complesso e bisogna avere alcune abilità ma ciò non significa che è impossibile. In primo luogo, si ha bisogno di tempo. Un lavoro di verniciatura può durare da diversi giorni a un paio di fine settimana. Quindi, bisogna trovare un capannone o un garage, o qualcosa di schermato dagli elementi esterni.

Che cosa ci occorre

Avrai bisogno di qualcosa di più della semplice vernice auto. Tra gli strumenti essenziali vi sono la carta vetrata, una levigatrice elettrica, un nastro adesivo, un compressore d’aria o una pistola a spruzzo come una di quelle consigliate precedentemente.

E se puoi permetterti un aspiratore di polvere, prendine uno. Non è essenziale ma aiuterà a mantenere l’aria priva di detriti. Per un veicolo di piccole o medie dimensioni, avrete bisogno di una certa quantità di vernice per auto.

Naturalmente, il vostro venditore di vernice vi saprà consigliare sulla quantità che vi serve. Una volta che hai tutto l’occorrente, pulisci l’area di lavoro. Se lavori in un capannone o in un garage, spazza i pavimenti e assicurati di avere molto spazio per lavorare.

Gli ostacoli che si frappongono renderanno il lavoro più difficile. Con la tua area di lavoro pulita e uno scaffale pieno di prodotti e attrezzi, sei pronto per verniciare. Inizia a levigare con movimenti circolari, rimuovendo il rivestimento trasparente, il rivestimento superiore e la mano di fondo.

Questo può essere fatto con una levigatrice, anche bisognerà levigare manualmente gli angoli e le fessure. Per ottenere la migliore finitura, carteggia l’intera macchina sul metallo nudo, conferendo alla nuova mano di finitura una superficie perfettamente liscia a cui aderire.

Se stai operando con un vincolo di tempo, quindi carteggiare la superficie nel modo più liscio e il più uniforme possibile. Una volta che l’auto è stata carteggiata, bisogna pulire l’esterno con uno straccio pulito e diluenti per vernici.

Ciò contribuirà a rimuovere la polvere, quindi, attendei che i residui dei diluenti evapori prima di continuare. Mascherare le aree che non si desidera dipingere con dello scotch di carta. Di solito, ci vogliono due o tre mani per coprire bene una superficie.


Altri articoli e recensioni che riguardano le auto e le moto che ti potrebbero interessare:

Vota questo articolo

Condividi
  •  
  •  
  •